A cosa serve il Metodo Feldenkrais? Perché frequentare un seminario o un corso? Cosa si fa in una lezione? Chi può partecipare?

Sono tipiche domande che ricevo quando introduco il metodo in un contesto nuovo.
Do qui alcune risposte:

Il metodo Feldenkrais serve a tutte le persone di tutte le età che desiderano

  • Liberarsi da tensioni inutili e da dolori
  • Trovare strategie che aiutano a vivere la vita quotidiana in modo più consapevole e quindi più soddisfatti, di sopravvivere meglio in un mondo che “gira sempre più veloce”, saper rallentare senza perdere niente, attraverso un affinamento della propria percezione
  • Migliorare qualsiasi funzione, ad esempio stare seduti, camminare, respirare, vedere ecc della quale ci serviamo nella nostra vita quotidiana, un buon esempio è il miglioramento della postura nello stare seduti sui banchi di scuola oppure davanti ad un monitor
  • Imparare a conoscersi con movimenti semplici ed inusuali che favoriscono il rilassamento, l’allineamento della postura, la coordinazione, la flessibilità ecc. e così organizzare il proprio o schema motorio in modo efficiente. Questo significa che, qualsiasi attività si svolge in seguito, sarà più coordinata e precisa, di conseguenza la realizzazione delle proprie intenzioni diventa ottima

Durante una lezione del Metodo Feldenkrais usiamo la nostra capacità di muoverci, di sentire, di ascoltare, di valutare e di cambiare il movimento se lo vogliamo. In questo contesto l’attenzione è più sul come facciamo che sul che cosa facciamo. Esploriamo liberamente, la nostra curiosità ci guida. Siamo liberi di “sbagliare”, ci concediamo il lusso di sperimentare modelli di movimento inusuali,
così le nostre abitudini vengono messi in discussione e in un dialogo fruttuoso con noi stessi si forma una nuova possibilità. I nostri limiti diventano possibilità, un fare goffo si trasforma in un gesto facile e poi elegante. E tutto questo avviene spontaneamente, in assenza di sforzo.

Pensate a prendere un oggetto che si trova sul pavimento. Come vi mobilizzate? Siete seduti? Vi chinate? Cosa succede nel mentre lo fate, vi sentite liberi oppure da qualche parte legati? Cosa si mobilizza per primo, le spalle oppure la schiena, il bacino. Come sta il collo mentre vi abbassate?
Queste poche domande dimostrano come un qualsiasi gesto del nostro quotidiano può essere usato per aumentare la nostra consapevolezza, non occorre essere in un contesto particolare e praticare esercizi speciali. Per questo motivo una lezione base del Metodo Feldenkrais può essere frequentata con profitto da un gruppo di persone provenienti da ogni tipo di contesto, persone sedentarie con problemi di postura accanto a sportivi e ballerini, quello che li unisce e la innata capacità del sistema nervoso di integrare spontaneamente gli stimoli che riceve per aumentare il proprio benessere e .migliorare le proprie prestazioni. Ed ognuno avrà il suo obiettivo/desiderio personale da raggiungere. Serve un ambiente tranquillo e confortevole e un abbigliamento comodo e caldo.

L’Associazione Culturale Movere organizza regolarmente, in collaborazione con professionisti del metodo e altre associazioni, corsi settimanali, seminari di un giorno e seminari di uno o più giorni a tema.